TAS 2014: LA FORZA dell’AEROSPAZIO

Print Friendly, PDF & Email

(dal Comunicato Stampa ufficiale)

Livorno, 26 Settembre 2014 – Grande successo per il Tuscany Aerospace Summit 2014, la manifestazione ideata e organizzata da ToscanaSpazio.
34 speakers hanno contribuito a costruire una due giorni intensa e molto interessante, che ha visto anche la partecipazione di delegazioni provenienti dal Brasile e dalla Cina, ospiti del progetto IN.T.E.S.A. cofinanziato da Regione Toscana e condotto da PMI associate a ToscanaSpazio.
“In particolare questa parte del TAS 2014 ha prodotto risultati di valore per le imprese – ha dichiarato Marco Luise, Presidente di ToscanaSpazio. Una efficace analisi dei processi di internazionalizzazione delle PMI, che già nel workshop di giovedì 25 aveva offerto concreti suggerimenti e proposte grazie ai contributi offerti da professionisti del settore come Marco Celi (S-Com), Confindustria Livorno e Cassa di Risparmio di San Miniato”
Di assoluto rilievo, gli interventi ai 3 panel del Summit Internazionale dell’Aerospazio di Venerdì 26, con la presenza di Roberto Battiston (ASI), Giorgio Saccoccia (ESA), Angelo Volpi (CNR Bruxelles), Alessandro Giordani (Commissione Europea), l’intervista realizzata a Nichi Vendola in qualità di Presidente della rete europea NEREUS e di Patrizia Toia, Vice Presidente della Commissione ITRE del Parlamento Europeo.

“Faccio i più vivi complimenti agli organizzatori di questa importante iniziativa – ha esordito il Presidente dell’Agenzia Spaziale Italiana, Roberto Battiston, perché compie uno sforzo encomiabile per dare visibilità a quella produzione e ricerca, che ha estimatori in tutto il mondo e dalla quale l’ASI ripartire per rafforzare le grandi competenze presenti nel nostro paese”.

Gianfranco Simoncini, Assessore alle attività produttive della Regione Toscana, nel suo intervento al TAS2014 ha ricordato come “ammonta a circa 20 milioni, negli ultimi anni, il contributo della Regione ai progetti di ricerca industriale e sviluppo sperimentale nel settore aerospaziale. Investimenti che hanno attivato ben 16 progetti, molti dei quali vedono protagoniste organizzazioni associate a ToscanaSpazio”.
Stimolato dai contributi di Giovanni Sylos Labini (DTA Puglia e Presidente AIPAS) e di, Sabino Titomanlio (Direttore di ToscanaSpazio) insieme ai rappresentanti di ASAS, CTNA, DT-FORTIS, Simoncini ha dichiarato che “la Toscana è pronta ad arrivare ad un protocollo di collaborazione con la Puglia su temi di interesse comune come l’applicazione delle tecnologie aerospaziali all’agricoltura”.
“La Toscana – ha ribadito l’Assessore Simoncini – vuole sostenere con forza le imprese toscane per favorire l’accesso a fondi europei e non. Mi riferisco in particolare alla programmazione del POR 2014-2020 del Fondo Europeo di sviluppo regionale. Abbiamo girato tutta la regione per illustrare i primi tre bandi finanziati grazie all’anticipazione dei fondi da parte del bilancio regionale, primo in Italia a dare un segnale forte di vera attenzione alle PMI”

Sulla stessa lunghezza d’onda, anche la posizione di Stefano Giovannelli, Direttore di Toscana Promozione, che ricorda come “il settore aerospaziale toscano, oggi conta circa 40 soggetti per un fatturato annuo che si aggira sui 500 milioni di euro, ed è un asset strategico per l’economia regionale e, in prospettiva futura, anche per l’attrazione degli investimenti esteri in Toscana”.
“Per questo Toscana Promozione ha voluto supportare l’organizzazione di questo importante summit. Oggi, più che mai, – ha concluso Giovannelli, è fondamentale sostenere i settori più innovativi e all’avanguardia e il nostro impegno in questo campo non potrà che aumentare”.

Le interviste ed i video raccolti durante il TAS 2014 sono disponibili al sito www.tas2014.com, che vuole diventare il faro di ToscanaSpazio per le prossime iniziative che saranno assunte anche in vista delle scadenze europee e della ministeriale Esa.

TAS2014 è stato realizzato con il contributo di Toscana Promozione, delle Camere di Commercio di Livorno e di Pisa e con il patrocinio di Ministero degli Affari Esteri e della Regione Toscana ed il sostegno di IN.T.E.S.A. (INternationalization of Toscanaspazio Enterprises in South America &Asia – Progetto finanziato dalla Regione Toscana con Risorse PAR FAS 2007-2013)