Tag Archive for PEI

Partenariati Europei per l’Innovazione

È partito il progetto, voluto dalla Regione Lazio, per la costruzione di un Tavolo Nazionale per il Partenariato Europeo per l’Innovazione in materia di Spazio (Pei “Spazio” o Eip “Space”). Il 14 maggio si è tenuto infatti presso lo Spazio Europa della Rappresentanza della Commissione Europea a Roma un convegno promosso dall’assessore regionale allo Sviluppo Economico e Attività Produttive della Regione Lazio, Guido Fabiani, che ha riunito i protagonisti e gli stakeholder del mondo dell’impresa e della ricerca del settore aerospazio in Italia.

Scopo dell’iniziativa: condividere visioni, progetti di investimento e prospettive del settore e suggerire possibili linee di azione per il Pei “Spazio”, in termini di opportunità di sfruttamento di tecnologie di matrice spaziale in applicazioni per il settore dell’agrifood, della salute, della gestione delle acque, della gestione delle risorse naturali, delle sviluppo delle smart cities.

I Partenariati Europei per l’Innovazione (Pei), sono un nuovo strumento di consultazione voluto dalla Commissione Europea con lo scopo di coordinare efficacemente gli interventi di supporto alla ricerca e all’innovazione messi in campo dalle diverse Regioni al fine di massimizzare l’impatto delle politiche di settore.

Per fare questo i Pei riuniscono tutti i gli attori economici e istituzionali rilevanti a livello regionale, nazionale e comunitario al fine di favorire le attività di ricerca e sviluppo, coordinare gli investimenti in progetti pilota e di dimostrazione e sostenere la “domanda” di soluzioni innovative.

Il Pei “Spazio” è diventato un obiettivo della rete Nereus (Network of European REgions Using Space technologies) ed è stato inserito dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri fra gli obiettivi della Presidenza Italiana dell’Unione del secondo semestre 2014 (che inizierà il 1° luglio prossimo), un segno della centralità che il settore dell’aerospazio ha nella strategia di sviluppo dell’economia del nostro Paese.Il Pei “Spazio” rappresenterà quindi la piattaforma di coordinamento grazie alla quale le Regioni europee nelle quali il settore aerospaziale è particolarmente rappresentativo potranno creare il contesto più favorevole possibile a una commercializzazione di tecnologie di matrice spaziale.

La giornata è stata l’occasione, tra le altre cose, per comprendere quale potrebbe essere il contributo potenziale del settore spazio – declinato nelle cinque macro-categorie tecnologiche Galileo (geolocalizzazione), Copernicus (osservazione della terra), MeteoSat (clima), SatCom (telecomunicazioni), SubSystems (life support, energy ecc.) – al miglioramento della qualità della vita di cittadini e istituzioni nel quadro delle priorità di azione individuate dai Partenariati esistenti, identificando con chiarezza il ruolo che il sistema industriale italiano può giocare in questo contesto.