Ultime news ASAS

Webinar | 15 Febbraio 2023 | ore 16.00

La Geopolitica Spaziale è in una fase di dinamica evoluzione che ci interroga urgentemente sulla necessità di una vera e propria “rivoluzione delle PMI. Parliamo di un processo in grado di investire l’intera filiera spaziale, sia per gli aspetti tecnologici che per i modelli di business, dai piccoli lanciatori, ai piccoli satelliti, al downstream.
Occorre saper cogliere tempestivamente questa occasione, per sviluppare ed attuare una strategia da portare ai livelli decisionali politici e Governativi, promuovendo proposte per una Politica Industriale per le PMI spaziali italiane.

Ne parleremo durante il seminario on line del 15 febbraio Proposte di indirizzo per una strategia nazionale di posizionamento e sviluppo delle PMI del settore spaziale”.

>> Per partecipare è necessario registrarsi QUI <<

A breve pubblicheremo l'agenda dei lavori.

Un preciso appello che non poteva essere ignorato quello lanciato ieri sera dal Presidente ASAS Silvano Casini alla trasmissione “Confronto libero”, sulla questione della Ministeriale ESA che si terrà a Parigi il 22 e 23 Novembre.

Dalla platea televisiva infatti la notizia del campanello d'allarme sulle relazioni Italia-Francia in tema di investimenti dell'Agenzia Spaziale Europea (ESA) si è presto spostato sulla stampa, non solo specializzata, che ha ripreso ampi stralci del dibattito andato in onda.

Ieri sera a “Confronto libero”, condotta dal dottor Giovanni Macrì su Telelombardia, si è dipanata la vicenda sull’asse spaziale Franco - Tedesco, Ministeriale ESA, il ruolo delle PMI ed il tanto atteso lanciatore francese Ariane 6 in programma dal 2020.

Su questi importanti temi di politica spaziale, con il Presidente Silvano Casini si sono confrontati personaggi illustri quali il direttore di Libero Alessandro Sallusti, il professor Mario Scaramella (docente master MARTE dell’Università di Bergamo), Luca Procaccini (coordinatore provinciale di Fratelli d’Italia) e Diego Malcangi (giornalista per Euronews).

«Il lanciatore pesante Ariane 6 al termine dei lavori avrà un costo alto e sarà fuori mercato» ha affermato Casini il quale, in perfetto tandem con il direttore Sallusti, ha fatto notare che l’Italia in quanto a ricerca ed esperienza spaziale  possa vantare sistemi di upstream (infrastrutture spaziali, satelliti, vettori ecc..) e downstream (dati raccolti nello spazio per essere di impiego sulla Terra) che non è seconda a nessuno in Europa.

Leggi il: COMUNICATO STAMPA ASAS

ARTICOLI USCITI

EURONEWS

https://it.euronews.com/2022/11/12/italia-francia-dopo-i-migranti-lo-spazio-il-prossimo-conflitto-tra-i-due-big-europei

SPACEECONOMY360.IT

https://www.spaceconomy360.it/industria-spaziale/fondi-esa-lasas-al-governo-meloni-tutelare-le-aziende-italiane/

FTAONLINE.COM

STYLO24.IT

https://www.stylo24.it/casini-agenzia-spaziale-europea-non-si-penalizzi-le-aziende-italiane/


Il 3 Novembre 2022, ore 10:00 – 12:00, l'ASI organizza un Info Day sui Bandi Unità Ingegneria e Concezione Nuovi Sistemi Spaziali (UIC) e Tecnologie (UTC) e opportunità utilizzo Concurrent Engineering Facility.

Saranno presentati i tre bandi tematici e le opportunità derivanti da tecnologie, sistemi e applicazioni spaziali di UIC e UTC e le opportunità di utilizzo della Concurrent Engineering Facility (CEF) con le finalità di Studio (Bando).

La partecipazione all'evento è gratuita ed aperta a tutta la comunità nazionale, scientifica ed industriale. L'evento si terrà in modalità ibrida, presso la sede ASI (Via del Politecnico snc, Roma) e in videoconferenza. Per partecipare è necessario compilare il modulo di iscrizione sul sito ASI ed inviarlo all'indrizzo email: This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it. entro il 31 ottobre 2022.

PROGRAMMA PRELIMINARE
− Benvenuto, introduzione e obiettivi dell’Info Day
− Presentazione dei contenuti tecnici dei tre bandi:
   o Studi di concetti innovativi di sistemi spaziali
   o Studi di sistemi quantistici e tecnologie quantistiche
   o Opportunità di utilizzo Concurrent Engineering Facility
− Presentazione delle regole di partecipazione ai bandi
− Sessione di domande e risposte

Per maggiori informazioni, visita la pagina dedicata sul sito ASI.

Martedì 8 novembre 2022, dalle 9:00 alle 12:00, si terrà una sessione informativa sul Service Segment di IRIDE, il Progetto Italiano di Osservazione della Terra del PNRR, organizzata dall'Integrated Project Team ESA-ASI del Programma IRIDE.

L'evento è rivolto agli operatori economici italiani interessati, con particolare attenzione al Service Segment.

La sessione tratterà i seguenti punti:

  • Obiettivi e organizzazione del progetto;
  • Panoramica del sistema;
  • Panoramica del Service Segment;
  • Principi e tempistica del Procurement;
  • Q&A.

L'evento si svolgerà in modalità ibrida, presso le sedi ESA-ESRIN e da remoto tramite link che verrà fornito agli iscritti.
Per partecipare è necessario iscriversi inviando una email a: This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it. (Oggetto: Iscrizione IRIDE Info Day) entro e non oltre venerdì 4 novembre 2022 alle ore 12:00.

QUI la presentazione e agenda dell'evento.

La Commissione europea organizza il seminario informativo "Copernicus Contributing Missions: opportunità per le aziende europee di osservazione della Terra (EO)" che si terrà ONLINE il 13 ottobre 2022 (inizio ore 9.40), con lo scopo di informare i fornitori commerciali di informazioni e dati OT ( società europee di OT, sia emergenti che affermate ) sul nuovo approvvigionamento di dati che l'ESA sta organizzando per conto della COM, con imminenti opportunità di contratto. Gli appalti dei dati saranno organizzati da ESA utilizzando un sistema DPS (Dynamic Purchasing System)*, e rientrano nelle attività delle Copernicus Contributing Missions (CCM) che forniscono dati complementari di osservazione della Terra provenienti da missioni commerciali, in linea con le esigenze degli utenti di Copernicus.

Per partecipare è necessario registrarsi al seguente LINK.

* LEGGI QUI la presentazione mostrata all'ultimo Comitato Space Program Configuration del 27/09, relativamente al DPS (Dynamic Purchasing System) per le Copernicus CCM (Copernicus Contributing Missions)